Il diario degli studenti

Pensieri e riflessioni degli studenti della provincia di Reggio Emilia che partecipano al Viaggio della Memoria 2019 ad Auschwitz e Cracovia.

Povera luna, povero sole

Povera luna, povero sole, loro erano lì, hanno assistito a questa distruzione, a questa sofferenza, impotenti …

Cenere e morte

Sono ferma in mezzo a uno spazio immenso, dove 70 anni fa persone sono morte, perché erano prima di tutto persone, persone che non avevano fatto niente di male, se non nascere …

Vedere, comprendere, pensare

Lo scopo del viaggio della memoria è vedere. Vedere per poter comprendere. Il comprendere porta a pensare, pensare a come tutto questo sia potuto succedere e …

Foglie nel vento

Le cose che abbiamo visto fino ad ora mi rimarranno per tutta la mia vita perché mi hanno trasmesso emozioni forti e, in qualche modo, sono riuscita ad immedesimarmi …

Il cancello

“Siamo entrati da un cancello e siamo usciti dal camino, ma quel cancello non si è mai chiuso” …

La memoria si fa

L’erba cresce. Ritorna la primavera. Gli uccelli cantano, ma sono avvolto dal silenzio della cenere muta …

La calma

La cosa che inizialmente mi ha colpito di più è stata la tranquillità di Auschwitz I. Appena varcato il cancello d’ingresso con la celebre scritta …

Pagine e nomi

Le pagine di persone con cognome Levi per cui lo Yad Vashem ha certificato la scomparsa. Si leggono anche diversi “Levi Adolf”.