Il diario degli studenti

Pensieri e riflessioni degli studenti della provincia di Reggio Emilia che partecipano al Viaggio della Memoria 2020 a Berlino.
A Sachsenhausen con la classe 4O del Liceo Moro – Parte 2

A Sachsenhausen con la classe 4O del Liceo Moro – Parte 2

A voi che avete vissuto quella orribile esperienza:
vi ringrazio per aver rafforzato la mia fede in Dio
vi ringrazio per avermi aiutato a vedere le cose in modo più umile
vi ringrazio perché ho capito che è inutile alimentare l’odio …

A Sachsenhausen con la classe 4O del Liceo Moro – Parte 1

A Sachsenhausen con la classe 4O del Liceo Moro – Parte 1

Oggi durante la visita al campo di concentramento di Sachsenhausen, mi ha colpito in modo particolare un racconto della guida: un ragazzino ucraino deportato, vedendo a terra il corpo dolorante e in fin di vita di un signore (anch’esso deportato), lo aiutò ad alzarsi …

Senza controllo

Senza controllo

Il punto del campo che mi ha colpito maggiormente è stato l’ingresso: ho pensato a cosa debba essere per una persona il rendersi conto di essere praticamente impotente …

Oggetto insignificante

Oggetto insignificante

Mi ha colpito il cinismo con il quale sono state denominate le torri del campo, inizio della tua esistenza da strumento, …

Paura di che?

Paura di che?

Nella giornata del 20 febbraio, ho visitato il campo di lavoro forzato a Sachsenhausen.
Tuttora, a distanza di ore ripensandoci ho i brividi.
I prigionieri erano vari: ebrei, oppositori politici, omosessuali, disabili, criminali, testimoni di Geova, asociali,…

Ideale

Ideale

Ideale. Attorno a questa parola si basava il progetto politico di idealizzazione e costruzione del campo di lavoro-sterminio di Sachsenhausen. Ma qual è questo ideale uccidere migliaia di persone, compiere quel progetto di sterminio e purificazione da individui ritenuti inutili …