Questa frase mi ha colpito particolarmente perché mi ha fatto riflettere ulteriormente su quanto sia stato sbagliato tutto ciò che è stato fatto e quanto sia ingiusto che il pensiero errato di Hitler sulle razze bastò per rovinare milioni di vite e famiglie. Noi umani siamo tutti uguali e non è possibile che qualcuno si permetta anche solo di credersi superiore a qualcun altro e possa decidere quale sia il suo destino come se la vita di un essere umano, solo perché ebreo, non valesse niente.

Francesco Cozza – Classe 5F, Istituto Scaruffi Levi Tricolore

 

La frase che ha ispirato Francesco, a Auschwitz

La frase che ha ispirato Francesco, a Auschwitz