DIARIO DEGLI STUDENTI

In questa pagina raccontiamo il nostro viaggio attraverso il diario degli studenti.
Testimoni attivi

Testimoni attivi

In questo viaggio siamo rimasti profondamente segnati dai luoghi che abbiamo visitato: in particolare, siamo riusciti a sentirci realmente partecipi di queste memorie grazie non solo alla visita …

leggi tutto
La domanda

La domanda

La domanda che mi è rimasta da questa giornata è: perché? Perché tutto questo, tutto questo odio, queste torture gratuite e inutili. Che gusto c’era a veder soffrire, a uccidere, a torturare …

leggi tutto
Topi di laboratorio

Topi di laboratorio

Questa foto mi ha tramesso angoscia nel vedere tutti quei piccoli vestiti, quei volti di ragazzi così giovani per cui, secondo i nazisti, l’unico fine era sperimentare sui loro corpi come se fossero topi di laboratorio …

leggi tutto
Vestiti sporchi

Vestiti sporchi

Ho provato una sensazione di malinconia, ho immaginato gli stessi vestiti addosso alle persone che anni fa venivano ingiustamente portate nei campi di concentramento. Ho notato …

leggi tutto
Semplici numeri

Semplici numeri

Questo periodo storico, fin quando viene studiato nei libri di storia, non riesce a suscitare nel lettore la consapevolezza di ciò che è accaduto all’interno di quei cancelli che delimitano un terreno …

leggi tutto
Ostilità

Ostilità

Oggi ho avuto modo di vedere da vicino i campi di concentramento di Auschwitz. Ho visto da vicino le pene che i detenuti hanno dovuto subire, la situazione raccapricciante in cui erano costretti a vivere …

leggi tutto
Migliaia di scarpe

Migliaia di scarpe

Ho deciso di scegliere come foto da descrivere una foto che mi ha colpito molto ovvero la foto con tutte le migliaia di scarpe appartenenti ai detenuti di Auschwitz. Questa foto mi ha colpito particolarmente …

leggi tutto
Il filo e la rosa

Il filo e la rosa

Le emozioni e le considerazioni che le visite ad Auschwitz e Birkenau mi hanno suscitato sono molteplici, ma se dovessi descriverne alcune sarebbero quelle legate alla foto del filo spinato con la rosa …

leggi tutto
Dal silenzio al rumore

Dal silenzio al rumore

Mattoni, muri, pietre, legna, paglia, foglie, alberi, lampade, letti, camini… e poi?
Il silenzio… tutto sembra normale, nulla fuori dalla quotidianità… eppure…
Paura, angoscia, rabbia, ansia, …

leggi tutto
Comodo ma ingiusto

Comodo ma ingiusto

In questo viaggio abbiamo avuto modo di vedere da vicino i campi di concentramento di Auschwitz. Abbiamo potuto assistere alle pene che i detenuti erano costretti a subire, le condizioni raccapriccianti in cui erano …

leggi tutto
Scegli di scegliere

Scegli di scegliere

Ricordiamoci delle storie che c’erano e che sarebbero potute esserci se non fossero state interrotte, alcune in pochi mesi altre in un’ora. Prendi la vita e fanne qualcosa, scegli di scegliere, non lasciare che sia …

leggi tutto
Può ispirare un impegno

Può ispirare un impegno

La visita avvenuta mercoledì ci ha trasmesso delle emozioni profonde; tra cui tristezza, disperazione, rabbia, ma anche riflessione, compassione e un senso di impegno a non dimenticare. Auschwitz suscita …

leggi tutto
Punti di domanda

Punti di domanda

– Che cosa avrei fatto io?
– Avrei scelto la mia famiglia o il bene degli altri?
– Scegliere di salvarsi sarebbe stato da egoisti?
– Com’è potuta diventare così normale una cosa …

leggi tutto
Non basta studiare

Non basta studiare

La visita al campo di concentramento di Auschwitz è un’esperienza profondamente toccante e altamente significativa. Camminando tra le baracche e le recinzioni, ci siamo immersi nella tragica storia …

leggi tutto
La testa piena di pensieri

La testa piena di pensieri

Torno a casa con la testa piena di pensieri, gli occhi luccicanti, la bocca serrata, il cuore che batte forte e lo stomaco pesante; è difficile da spiegare, si ha la sensazione di avere un grande peso che ti …

leggi tutto
La fragilità della civiltà

La fragilità della civiltà

Il memoriale di Auschwitz è un potente richiamo contro l’orrore dell’Olocausto, un luogo che conserva la memoria delle vittime e testimonia la brutalità dell’umanità. Visitare questo luogo sacro è un’esperienza …

leggi tutto
L’importanza della libertà

L’importanza della libertà

Questo viaggio della memoria è riuscito ad aprire gli occhi a tutti noi. Siamo venuti a contatto con la storia immergendoci all’interno della crudeltà umana, vedendo cosa può arrivare a commettere l’essere umano …

leggi tutto
Disegnare la terribile quotidianità

Disegnare la terribile quotidianità

Dopo aver visitato Auschwitz come studenti, ci sentiamo profondamente commossi e sconvolti dalla brutalità e dall’orrore che si sono verificati in quel luogo. Camminare tra le baracche, vedere le foto …

leggi tutto
Con umiltà

Con umiltà

Ieri come oggi ci sono idee di superiorità rispetto all’altro che portano a selezionare le persone, a categorizzarne lo status a livello sociale, a esprimere rabbia e odio per la diversità: purtroppo si parla ancora …

leggi tutto
Auschwitz-Birkenau

Auschwitz-Birkenau

Silenzio assordante che urla costantemente.
Voci nel vento.
Vento che ti sfiora il viso e i capelli come la carezza di una mano soave …

leggi tutto
Arricchimento culturale

Arricchimento culturale

Visitare Auschwitz ci è servito per vedere ciò che è realmente accaduto anni fa, nonostante ci siano ancora persone che continuino a negare questo sterminio. Dall’esperienza di visita al campo …

leggi tutto
Sguardo

Sguardo

Le persone esternano i loro sentimenti anche solo attraverso uno sguardo, sguardo che diventa segno di memoria. Lo sguardo disorientato e stravolto dei prigionieri appena scesi …

leggi tutto
Memoria

Memoria

Siamo parlando di una memoria vera, che non abbandona, che rimane indelebile. L’esperienza diretta non può essere sostituita: osservare da vicino la morte che riecheggia in un luogo …

leggi tutto
Le cose che mi hanno colpito

Le cose che mi hanno colpito

Questa storia l’abbiamo sentita raccontare tante volte. Abbiamo creduto che ciò che saremmo andati a vedere sarebbe stato una sorta di memoriale già visto in varie foto o documentari. Ma non è stato così …

leggi tutto
La consapevolezza e la gratitudine

La consapevolezza e la gratitudine

Non vogliamo raccontarvi la storia, quella dovremmo già conoscerla tutti. Il senso di vuoto è incolmabile, l’aria pesante, la difficoltà nel respirare; vedere tutto questo nei film …

leggi tutto
Forza

Forza

Il primo sguardo dalla torre di controllo sul campo di Auschwitz II ci ha travolto con emozioni forti, non descrivibili. Alla vista era un campo vuoto, all’udito un campo muto. Ma la forza …

leggi tutto
Dovere

Dovere

Dovere di ricordare, dovere di comprendere la forza delle vittime, dovere di riconoscere la disumanità dell’accaduto, ricordando che gli artefici sono stati uomini, dovere di vedere l’umanità …

leggi tutto
Domande

Domande

Auschwitz I. Un corridoio pieno di scatti. Fino al 1943, ogni nuovo prigioniero era fotografato e oggi li vediamo tutti uniti alle date di nascita, di deportazione e di morte. Tutti uguali: tutti rasati …

leggi tutto
Disumanità

Disumanità

L’essere umano guarda negli occhi l’altro e vede se stesso, l’essere umano prova pietà ed empatia, l’essere umano ama, condivide, l’essere umano protegge i deboli e condanna le ingiustizie …

leggi tutto
Toccare la memoria

Toccare la memoria

Assurdità.
Un paio di scarpe, diventa un paio di scarpe qualsiasi se ammassato in un mucchio infinito, così anche una valigia, un pettine, una spazzola …

leggi tutto
Si rimane pietrificati

Si rimane pietrificati

Entrando nella camera a gas è impossibile rimanere indifferenti davanti ad un tale artificio del male frutto di un odio profondo, pensato e creato dall’uomo stesso con l’unico obiettivo …

leggi tutto
Osservare dall’alto

Osservare dall’alto

È impressionante come tanta crudeltà sia intrisa di razionalità. Leggendo testimonianze o studiando dai libri di storia, è sempre stato sottolineato quanto niente fosse lasciato …

leggi tutto
Oltrepassare l’insegna

Oltrepassare l’insegna

La condanna. Il campo condanna a morte la maggior parte degli internati, ma per i sopravvissuti la condanna consiste in una vita per sempre segnata da questa terribile esperienza …

leggi tutto
La salopette rosa

La salopette rosa

Appena ho visto questa salopette rosa mi è apparsa davanti agli occhi il viso di mia sorella quando era piccola, perché anche lei ne aveva una molto simile. Ho subito immaginato …

leggi tutto