« Indietro

Le classi dello Zanelli hanno ripulito i piccoli monumenti in cui si sono imbattuti durante il Viaggio

Il Viaggio della Memoria adotta anche le pietre d’inciampo di Berlino. Poche settimane fa a Reggio e provincia sono state posate altre 15 pietre d’inciampo, i piccoli monumenti collettivi dedicati a vittime del nazismo e dei suoi alleati, sistemati nell’ultimo luogo dove queste persone hanno vissuto liberamente. In tre anni, Istoreco ha curato la posa di 35 pietre, sempre insieme agli studenti che poi avrebbero preso parte ai Viaggi della Memoria. Nel 2017, in occasione del Giorno della Memoria, è stata poi lanciata una campagna di “adozione”, per ripulire e curare le pietre sistemate nel 2015 e 2016. Tanti reggiani hanno risposto all’appello, e ora l’adozione prosegue a distanza.

Le classi dello Zanelli impegnate nel primo turno del Viaggio della Memoria hanno deciso di “adottare” alcune delle migliaia di pietre che si trovano a Berlino, e in compagni dei loro docenti le hanno lucidate e sistemate, proseguendo una tradizione iniziata durante il Viaggio 2016 a Praga.

“Adottate” quattro pietre d’inciampo a Berlino
I ragazzi dello Zanelli e i loro docenti impegnati nelle pulizie delle pietre