Pensare che le persone venissero trattate come animali, venissero torturate dalla fame e dal freddo mi lascia sconvolto; anche durante i pochi momenti di riposo erano torturati mentalmente dall’ansia e dai vari pensieri. Attendere la propria morte da soli al freddo e senza nessun aiuto mi ha fatto riflettere sull’inumanità dei nazisti nei confronti degli ebrei: le SS li hanno sterminati senza provare empatia o un minimo di cuore. La visita mia ha fatto anche riflettere su quanto noi oggi noi siamo fortunati. Pensare al fatto che sia successo meno di un secolo fa riflettere sul fatto che nonostante tutto non impariamo dai nostri errori

Samuel Rispoli – Classe 5F, Istituto Scaruffu Levi Tricolore

 

Al freddo, ad ascoltare le storie dello sterminio programmato di Birkenau

Al freddo, ad ascoltare le storie dello sterminio programmato di Birkenau