Tra tutte le stanze e le esposizioni presenti all’interno del campo di concentramento di Auschwitz, quella che mi ha colpito di più è stata la stanza con raffigurati alcuni dei disegni che i bambini hanno fatto sui muri, e, in particolare questo disegno dove si vede che all’interno del campo c’è disegnata la stella che raffigura gli ebrei che sopravvivevano rinchiusi all’interno dei campi, e fuori dal campo due fiori rossi che rappresentano la vita normale e la libertà fuori dal campo, con la rete in mezzo che impedisce che le due cose si uniscono.

Alessandro Menozzi – Classe 5F, Istituto Scaruffi Levi Tricolore

 

Il disegno del bimbo prigioniero al centro della riflessione di Alessandro

Il disegno del bimbo prigioniero al centro della riflessione di Alessandro