« Indietro

Quest’esperienza mi ha insegnato molto. Mi ha fatto capire fino a che punto possa spingersi la crudeltà degli uomini, come il comandante di Plaszów Amon Göth, che sparava per divertirsi, o quel nazista che uccideva donne e bambini. Gli uomini di cui parlo sono prevalentemente nazisti e tedeschi che uccidevano gli ebrei di Birkenau o che li sfruttavano.

Ebrei, Omosessuali, Zingari, Asociali: se ne avevano bisogno dovevano lavorare in condizioni disumane e se non erano “produttivi” venivano uccisi. La storia ci deve insegnare che… non deve ripetersi e dobbiamo essere guardinghi perché, come dice Brecht, “I popoli lo spensero, ma ora non cantiamo vittoria troppo presto: il ventre da cui nacque è ancora fecondo.”


Pietro Guaccio, 5B Istituto Motti

Guardinghi
La casa del il comandante del KZ Plaszów Amon Göth.