« Indietro

(Alberto Ferrari)
Questo viaggio mi ha lasciato un’idea di come le persone di una vecchia Berlino abbiano vissuto il periodo più importante della storia della città. Conoscendo vantaggi, svantaggi, privilegi, obblighi e doveri. Mi ha fatto pensare a come avrei reagito in un’atmosfera simile.
Ai problemi non ci si pensa finchè non si vive con essi.

(anonimo)
Ogni persona che ha vissuto questa esperienza ha la possibilità di cambiare e contribuire al miglioramento della vita di ognuno di noi poiché, per me, è stata un’opportunità che mi ha segnato profondamente lasciandomi ricordi e insegnamenti che nessuno potrà portarmi via.

(Haoyu)
La storia va raccontata.

(anonimo)
L’importanza di ricordare non è banale, ma fondamentale per portare avanti un pensiero di solidarietà verso le persone, per capire che non ci sono distinzioni, sperando di non commettere gli stessi errori commessi in passato.

(Lisa Tagliavini)
E’ un’esperienza che pochi hanno l’opportunità di fare per questo motivo ringraziamo Istoreco. Studiando solo la storia non ci si rende conto della realtà dei fatti e di quanto avvenuto. Da questa esperienza abbiamo capito che tutto ciò è accaduto recentemente, grazie alla fortuna di avere delle fonti reali come testimonianze e fotografie.

(Vincenzo Corsi)
Questa esperienza lascia un insegnamento indelebile, che ci aiuta a capire cosa è realmente successo, si capisce il dolore e la violenza che hanno subito delle persone innocenti, sperando che ciò non si ripeta.

La classe 5G dell’Istituto Motti si racconta (Pt. 3)
L'istituto Motti in visita a Sachsenhausen.