In generale mi ha colpito questo disegno in quanto i bambini ebrei, nonostante la giovanissima età, capissero a pieno la situazione che stavano vivendo insieme alle loro famiglie. Infatti, rappresentavano la realtà quotidiana che dovevano affrontare ogni giorno attraverso i disegni. Inoltre, sono rimasta sconvolta soprattutto perché oggi siamo abituati a vedere i bambini disegnare situazioni felici e semplici elementi come il sole, la propria famiglia o la propria casa. Invece, questi bimbi rappresentavano situazioni terribili e purtroppo reali.

Maria Elena – Classe 5A DSA, Liceo Corso Correggio

Uno dei disegni della mostra del memoriale di Auschiwtz

Uno dei disegni della mostra del memoriale di Auschiwtz