« Indietro

Venerdi 12 gennaio e sabato 13 gennaio 2018 Istoreco e il Viaggio della Memoria poseranno altre 15 Pietre d’inciampo a Sant’Ilario, a Guastalla e a Toano. Come di consueto l’artista tedesco Gunter Demnig, l’ideatore delle pietre d’inciampo, si occuperà personalmente della posa dei piccoli monumenti.

A quelle date arriveremo dopo aver svolto piccoli laboratori di ricerca con alcune classi del Viaggio 2018, per ri-costruire la biografia di ognuno di queste vittime della persecuzione. Visiteremo le vie dove hanno vissuto, cercheremo notizie negli archivi. Questi laboratori si basano su diversi incontri da 2 ore, nelle classi come negli archivi del Comune. Al percorso didattico può partecipare tutta la classe o solo una parte. Le date verranno decise in base alle esigenze delle singole classi.

Prossimi incontri concordati:

Laboratorio a Guastalla Istituto Bertrand Russell
Mercoledì 15, 22, 29 novembre ed eventualmente un quarto incontro mercoledì 20 dicembre.

Laboratorio a Castelnovo Monti Istituto Carlo Cattaneo/Aldo dall’Aglio e Istituto Nelson Mandela
Giovedì 7 e martedì 12 dicembre

Laboratorio a Montecchio Istituto Silvio D’Arzo
Martedì 5 dicembre e lunedì 8 gennaio

 

Le Pietre d’inciampo sono opere d’arte collettive posate per ricordare persone che sono morte a causa della persecuzione nazi-fascista, nei loro paesi come nei campi di prigionia e sterminio, sistemate nei luoghi dove hanno vissuto liberamente per l’ultima volta.

I nomi dei deportati rimarranno quindi incisi davanti alle loro case. Saranno segni della memoria che invitano il passante a fermarsi, a leggere e a non dimenticare queste persone, questi nostri vicini di casa, umiliati, privati dei diritti, arrestati, deportati.

Scarica il volantino “Pietre d’inciampo 2018”

Per favore comunicate l’interesse della vostra classe a: esteri@istoreco.re.it

Laboratori Pietre d’inciampo
Studenti dell'istituto D'Arzo di Montecchio durante un laboratorio Pietre d'inciampo.