« Indietro

Tace
inginocchiato
il mondo,
tra i lievi sussurri,
l’eco di parole
sottili,
labili.

Troppa la fatica,
il coraggio,
del ricordo.
Tace
nel vento
il sospiro
soffocato,
oppresso.

Vorrei
più urla
che mormorii
in questo mondo,
in questo mio
mondo
voglio essere io
a urlare.

Giada Guidetti – Classe 5F, Liceo scientifico Piero Gobetti, Scandiano, Bus 4

Tace
Una visuale dall’alto del campo di Sachsenhausen, luogo del coraggio del ricordo.