« Indietro

Siamo tanti qui //
tutto il mio mondo è qui, vivo e prego. //
La mia unica colpa è fare ciò che credo //
e credere in ciò che faccio. //
Dio ci ha detto di non uccidere //
e io non uccido, vivo e prego. //
Se nell’adunata di questi aguzzini //
devo salutare un falso messia, //
le mie braccia sono conserte. //
Muta è la mia lingua quando mi puniscono, //
Qualcuno sa darmi la forza, vivo e prego. //
E se il dado mi sceglie io non cedo, //
credo in un solo Dio e non eseguo. //
Chiudo gli occhi e accetto, muoio e prego. //

Liceo Ariosto

(NOTA: “Testimone” è una poesia scritta da un gruppo di studentesse del Liceo Ariosto, dedicata alle vittime del nazismo, con un particolare riferimento ai Testimoni di Geova, una delle minoranze perseguitate dai nazisti e troppo spesso dimenticate.)

Testimone
La lettura della poesia da parte degli studenti del liceo Ariosto.