« Indietro

Si torna a Saschenhausen in una giornata di pioggia che finisce per influire sull’umore della visita

La visita al campo di Sachsenhausen si è svolta in una giornata particolarmente umida e piovosa, questo ha contribuito a creare un’atmosfera più suggestiva e ad aumentare l’empatia nei confronti del luogo.

Infatti, siamo riusciti ad immedesimarci meglio nei momenti vissuti all’interno del campo dai detenuti, dal momento che abbiamo potuto toccare con mano cosa significasse vivere in quelle condizioni.

Il momento che ci ha colpito maggiormente è stato quando abbiamo avuto la possibilità di posare un garofano bianco nella zona che ognuno riteneva più significativa.

La visita al campo di concentramento è stata una delle tante tappe che ci hanno portato a riflettere su tematiche che da sempre hanno caratterizzato la storia dell’uomo ma che fino a questo momento non ci erano mai sembrate cosi attuali.


Andrea – Liceo Moro – Reggio Emilia

 

Una giornata uggiosa
La visita al campo di Saschenahausen con cuffie, cappucci e ombrelli contro la pioggia